Disegni a matita

Per l’architetto il disegno a matita è uno strumento insostituibile per la progettazione. 

L’idea si trasforma in schizzo diventando elemento di riflessione, esprime e comunica diventando il linguaggio del progettista, pensa, riflette, esclusivamente tramite il disegno diventando un valore espressivo. 

 Ma, oltre che un metodo di comunicazione, il disegno è anche uno strumento di verifica progettuale. 

L’idea diventa forma descrivendo uno spazio, un volume o una soluzione tecnologica. 

Quello che lo caratterizza è generalmente un alto grado di sintesi; non si richiede che siano disegni belli a vedersi, perché lo scopo è individuare le proporzioni fra le parti o le relazioni fra spazi e volumi. 

 Il disegno a mano libera è immediato, essenziale, sempre uguale a se stesso - sia dal punto di vista epistemologico che tecnico - nonostante l’evoluzione degli strumenti e la rivoluzione introdotta dal computer. 

 Il disegno dal vero, inoltre, è uno strumento insostituibile di conoscenza, il metodo migliore per osservare le cose e comprenderle realmente.

Il mio momento - Disegni a matita architetto Simonetto Vellucci

Il mio momento

Disegni a matita architetto Simonetto Vellucci

Cavalli innamorati

Disegni a matita architetto Simonetto Vellucci

Nostalgia del passato

Disegni a matita architetto Simonetto Vellucci

Mettere la propria firma sull'acqua

Disegni a matita architetto Simonetto Vellucci

Cucciolo

Disegni a matita architetto Simonetto Vellucci

Il Calvario

Disegni a matita architetto Simonetto Vellucci

L'amore tra due cuccioli